Dr. Giacomo Leuzzi
 
     Studio Medicina Generale Convenzionato S.S.N.     

    Badolato Superiore: Vico I° Manco n. 7
    Badolato Marina: Via delle Mimose n. 1

  Tel. Studio 0967-814927 (Badolato Marina)
  Tel. Cell.  328-1219944



P. IVA 01652020791

Home Orario Invernale Orario Estivo Orario ricette Prefestivi chiuso pomeriggio Emergenze notturne e festive Consigli del medico Numeri utili: Ospedali, ecc. Assistenza Cittadini Stranieri Polo di Badolato LINK utili Contatti

Tutti i consigli

Ambliopia  (il cosiddetto Occhio Pigro)

E’ una diminuzione dell’acuità visiva in un occhio che non presenta nessuna alterazione strutturale in grado di spiegare questa perdita di funzione. La prevalenza dell'ambliopia è mediamente intorno al 2% della popolazione in toto. Può essere monolaterale o bilaterale. Se l’ambliopia riguarda entrambi gli occhi, è molto facile accorgersene perché il bambino dimostra in vario modo di non vederci bene: non segue con lo sguardo, non tende le mani verso gli oggetti, non impara a camminare. Molto meno facile accorgersene è quando l’ambliopia riguarda un occhio solo perché  con un solo occhio sano riesce a fare tutto ciò che fa un bambino normale. Impara anche a camminare, tutt’al più cade facilmente poiché senza la visione binoculare non acquisisce la percezione della profondità. Così l’ambliopia monoculare può esistere da molti anni senza che nessuno se ne accorga. Un accorgimento utile potrebbe essere osservare la reazione del bambino alla copertura di un occhio (coprendo l’occhio non ambliope si scatena una reazione, per esempio il pianto, mentre non si verifica alcuna reazione alla copertura dell’occhio ambliope).
E' importante diagnosticarla il prima possibile, non si deve andare oltre il periodo cosiddetto critico, che coincide con lo sviluppo della visione, in un arco di tempo ristretto: nei primi cinque anni di vita, particolarmente nei primi due. Lo sviluppo corretto della vista è fondamentale per una normale crescita psico-fisica del bambino. L’ambliopia scoperta e trattata entro il 3°-4° anno di età guarisce; tra il 4° e 5° anno c’è qualche probabilità che il recupero della vista non sia totale. Diagnosticata oltre i 6 anni d’età, l’ambliopia diventa quasi del tutto inguaribile. Sarebbe opportuno fare almeno un controllo oculistico a tutti i bambini prima dei tre anni e in qualsiasi momento se un genitore nota che qualcosa non va a livello visivo.

Badolato Borgo


Badolato Borgo


Chiesa Provvidenza


Fontana "Cafuni"


Fontana "Graneli"


Fontana di Siena


Le Fontanelle


Una porcilaia