Dr. Giacomo Leuzzi
 
     Studio Medicina Generale Convenzionato S.S.N.     

    Badolato Superiore: Vico I° Manco n. 7
    Badolato Marina: Via delle Mimose n. 1

  Tel. Studio 0967-814927 (Badolato Marina)
  Tel. Cell.  328-1219944



P. IVA 01652020791

Home Orario Invernale Orario Estivo Orario ricette Prefestivi chiuso pomeriggio Emergenze notturne e festive Consigli del medico Numeri utili: Ospedali, ecc. Assistenza Cittadini Stranieri Polo di Badolato LINK utili Contatti

Tutti i consigli

La rinite allergica

La rinite allergica è una reazione allergica, a carico del naso e delle cavità nasali, ad una sostanza inalata (cosiddetto allergene). Colpisce circa il 15 per cento della popolazione italiana. È più frequente nei bambini rispetto agli adulti (gli adulti che ne soffrono sono tra il 10 e il 30 per cento) e la prevalenza appare in costante aumento, infatti, negli ultimi vent’anni, l’incidenza nei bambini appare praticamente raddoppiata. Gli allergeni inalanti che causano rinite allergica sono vari (polvere di casa, animali domestici, alberi, muffe, ecc…). La predisposizione è spesso ereditaria, per cui è facile riscontrare allergie simili in papà, mamma o qualche altro parente diretto. E' caratterizzata da una secrezione nasale limpida con starnuti, prurito nasale ed ostruzione nasale (cosiddetti sneezer and runner) cui spesso si associa arrossamento e bruciore agli occhi (congiuntivite allergica), altre volte si presenta quasi esclusivamente con ostruzione nasale, catarro e solo occasionalmente starnuti (cosiddetti blocker). Qualcuno può lamentare una sensazione di solletico o fastidio nella parte posteriore della gola. Non c'è febbre. Il 35-50% dei rinitici nel corso degli anni viene colpito anche da asma. Il trattamento della rinite allergica può prevenire lo sviluppo dell’asma oppure, se questa è già presente, migliorare la situazione. L’allergia può essere intermittente (sintomi presenti per meno di quattro giorni a settimana o meno di quattro settimane l’anno) o persistente (sintomi presenti per più di quattro giorni a settimana e per più di quattro settimane l’anno), può essere lieve o tanto grave da compromettere fortemente la qualità della vita.

Esistono farmaci preventivi e farmaci curativi, oltre a misure varie per limitare e/o eliminare il contatto con l’allergene.

La prevenzione consiste, per quanto possibile, nell’evitare il contatto con l’allergene.

Per ridurre i rischi di allergia in ambienti chiusi può essere utile:

-rimuovere gli acari della polvere, che si riproducono in punti in cui la polvere tende ad accumularsi (per esempio lenzuola e coperte, elementi di arredo imbottiti e tappeti);

-ridurre la forfora degli animali domestici (per esempio lavandoli una volta la settimana);

-prevenire l'infestazione di scarafaggi, che depositano le uova e lasciano dietro di sé escrementi che possono scatenare l’insorgenza di allergie;

-ridurre al minimo le muffe, che attecchiscono in luoghi bui e umidi.  

Per ridurre invece i rischi di allergia all’aperto:

-dedicarsi ad attività all’aperto solo quando i livelli di concentrazione dei pollini sono bassi;

-evitare di uscire all’aria aperta per lunghi periodi di tempo tra le 5 e le 10 del mattino, quando i livelli di concentrazione dei pollini sono elevati;

-durante il tragitto in automobile, tenere chiusi i finestrini per ridurre il contatto con i pollini;

-utilizzare un impianto di condizionamento in casa e sostituirne frequentemente i filtri;

-per prevenire l’accumulo di pollini sul corpo, fare la doccia e lavarsi i capelli ogni giorno;

-cambiare gli abiti al rientro in casa;

-evitare il contatto con l’erba appena tagliata e utilizzare una maschera dotata di filtro antipolline per i lavori di giardinaggio;

-fare asciugare il bucato in casa e non all’aria aperta (i pollini possono accumularsi sugli indumenti stesi);

-lavare frequentemente gli animali domestici che trascorrono molto tempo all’aria aperta per rimuovere i pollini dal pelo.

Chiunque ha sintomi come quelli descritti sopra per un periodo superiore a 15 giorni non trascuri la patologia e si rivolga  al proprio medico per gli accertamenti, le cure ed i consigli del caso.

 

Badolato Borgo


Badolato Borgo


Chiesa Provvidenza


Fontana "Cafuni"


Fontana "Graneli"


Fontana di Siena


Le Fontanelle


Una porcilaia

 

The watch uses rolex replica watches uk a 904L stainless steel case replica uk watches and bracelet, and the replica watches rolex black dial and black ceramic rotating bezel give it watches replica uk a distinctive appearance.