Dr. Giacomo Leuzzi
 
     Studio Medicina Generale Convenzionato S.S.N.     

    Badolato Superiore: Vico I° Manco n. 7
    Badolato Marina: Via delle Mimose n. 1

  Tel. Studio 0967-814927 (Badolato Marina)
  Tel. Cell.  328-1219944



P. IVA 01652020791

Home Orario Invernale Orario Estivo Orario ricette Prefestivi chiuso pomeriggio Emergenze notturne e festive Consigli del medico Numeri utili: Ospedali, ecc. Assistenza Cittadini Stranieri Polo di Badolato LINK utili Contatti

Tutti i consigli

Controllo Pressione Arteriosa a domicilio: consigli per una misurazione ottimale

Il monitoraggio domiciliare della pressione arteriosa è ormai di uso consolidato per la gestione dell’ipertensione arteriosa. L’automisurazione può però essere un’arma a doppio taglio e non sempre è applicabile a tutti. Essendo peraltro considerata attività routinaria non sempre viene spiegato quali sono vantaggi, limiti, modalità e rischi della metodica. Spesso si pensa superficialmente che tutte le persone conoscano le regole dell’automisurazione ma non è assolutamente così e la pratica clinica ne dà ogni giorno conferma.

Decalogo

·         Usare sempre apparecchi validati e possibilmente “al braccio”, meglio se elettronici (chiedere al medico o al farmacista) e seguire le istruzioni d’uso allegate

·         Non è consigliabile l’automisurazione domiciliare a persone eccessivamente ansiose; in particolare, se la misurazione domiciliare “genera” ansia nella persona, sospenderla !

·         L’apparecchio automatico non è attendibile in presenza di battiti cardiaci irregolari frequenti o persistenti dovuti ad extrasistolia ripetitiva, fibrillazione atriale o altre più rare alterazioni del battito cardiaco

·          Il valore ottimale  di riferimento per la automisurazione domiciliare è Pressione Arteriosa (PA)  uguale o inferiore a 135/85 mmHg

·         Misurare  la pressione a domicilio di tanto in tanto, salvo diversa indicazione del proprio medico, la mattina prima di colazione e la sera prima di cena, oppure in qualunque momento in caso di sintomi sospetti per pressione alta (cefalea) o bassa (sensazione di svenimento)

·         La misurazione deve avvenire in condizioni di tranquillità, la persona deve essere rilassata e comoda, seduta su una sedia, appoggiata allo schienale e col braccio posto sul tavolo all’altezza del cuore (non stringere il pugno !) oppure coricata a letto con la testa appoggiata sul cuscino

·         Dopo aver messo il bracciale, prima di misurare la pressione attendere 5 minuti e poi rimisurarla dopo 2 minuti e se necessario qualche altra volta

·         L’ambiente deve essere a temperatura tale da non dare assolutamente sensazione di freddo

·         Non si deve aver fumato o bevuto da almeno un quarto d’ora

·         Non si deve aver bevuto caffè nell’ora precedente

·         Il bracciale deve essere di dimensione adeguata al braccio della persona. Un bracciale da adulto non può essere utilizzato su un bambino e viceversa; allo stesso modo su una persona obesa non può essere utilizzato un bracciale standard. Un’inadeguata misura del bracciale comporta rilevazioni errate in eccesso o in difetto

·         Non modificare la terapia sulla base della automisurazione senza il consiglio del medico

·         Per evitare ingiustificati allarmismi è importante sapere che falsi valori elevati possono registrarsi per inosservanza delle regole sopra esposte: se la persona è agitata, se l’ambiente è freddo, se non si è rilassati da almeno 5 minuti, se si è fatto uno sforzo poco prima della misurazione, se si è fumato 10 minuti prima o bevuto un caffè mezz’ora prima della misurazione, se si stringe il pugno, se non si è appoggiati allo schienale della sedia, ecc…

 

 

 

Badolato Borgo


Badolato Borgo


Chiesa Provvidenza


Fontana "Cafuni"


Fontana "Graneli"


Fontana di Siena


Le Fontanelle


Una porcilaia